3 esperienze indimenticabili da vivere in Zambia

Tramonti in Zambia

Lo Zambia è un piccolo gioiello nel cuore del continente africano, ancora poco battuto dal turismo ma in rapida crescita, che offre un ventaglio di esperienze davvero indimenticabili per tutti quei viaggiatori in cerca di avventura, natura e adrenalina!

Zambia: 3 esperienze da fare assolutamente

Il volo internazionale vi porterà direttamente nella capitale Lusaka, caotica come tutte le città africane ma non per questo meno affascinante: sarà il primo contatto con questa realtà così diversa dalla nostra, il primo vero approccio con un mondo ancora lontano dove però non mancano moderni supermercati attrezzati di tutto, punto di ritrovo dei viaggiatori alla ricerca di materiale da campeggio, acqua e viveri.

Dopo un lungo tragitto verso sud, percorribile con un bus pubblico o con una macchina a noleggio, arriverete a Livingstone, una città quasi al confine con lo Zimbabwe che porta il nome dell’omonimo esploratore scozzese che, per primo, giunse alle cascate Vittoria, una meraviglia della natura che non possiamo non mettere al primo posto delle cose da vedere in Zambia.

cascate Vittoria

1. Le cascate Vittoria, meraviglia della natura

Patrimonio dell’Umanità UNESCO, queste cascate si trovano lungo il fiume Zambesi e sono uno dei luoghi più suggestivi del mondo! Alte più di 100 metri e con un fronte lungo più di 1 km, si trovano all’interno del Parco Nazionale Mosy-oa-Tunya che tradotto vuol dire “fiume che tuona”, difatti vi accorgerete di essere quasi arrivati a destinazione dal rumore, assordante e profondo, dell’acqua che cade. La stagione di massima portata va da febbraio ad aprile (ovviamente in questo periodo la caduta è talmente violenta da limitarne la visibilità), mentre quella secca da settembre a gennaio.

Da non perdere il volo in elicottero che, seppur non a buon mercato, è l’unico modo per apprezzare la vastità di questa meraviglia! E, se dopo aver scattato fotografie da tutte le angolazioni possibili vi venisse voglia di qualcosa ad alta concentrazione di adrenalina, non c’è problema: in Zambia non ci si annoia mai e la Devil’s pool è quello che fa per voi!

veduta aerea

2. Il brivido di essere over the top, nella piscina del diavolo

Il nome non lascia adito a dubbi: la Devil’s pool è un’esperienza adatta solo ai più temerari e da fare esclusivamente se accompagnati da un’agenzia autorizzata. Si tratta di una piscina che si è formata proprio sulla sommità della cascata e dove, da settembre in avanti, ci si può immergere fino a raggiungere il punto in cui l’acqua cade nel vuoto, sullo strapiombo alto più di 100 metri. La guida che vi accompagnerà vi terrà saldamente per le caviglie mentre la vostra testa farà capolino nel vuoto, per un’esperienza al cardiopalma. Nel caso in cui la corrente dell’acqua fosse troppo forte per accedere alla devil’s pool, verrete accompagnati a quella che chiamano la “angel’s pool”, uno specchio d’acqua più lontano dalla cascata e, per questo, accessibile anche nei mesi di luglio e agosto.

cascate Vittoria

3. Un safari in Zambia, nel South Luangwa National Park

Una di quelle esperienze che non si dimenticano facilmente!

Il South Luangwa National Park sorge lungo le rive del fiume Luangwa, dove si concentrano centinaia di specie animali, e si estende per 9.050 chilometri quadrati nel nord-est dello Zambia, quasi al confine con il Malawi. Il parco offre varie possibilità di pernottamento, dai resort di lusso ai campeggi più spartani, e tutti danno la possibilità di partecipare ai game drive, che sono solitamente organizzati alle prime ore dell’alba e nel tardo pomeriggio, proprio quando è più facile avvistare tutti i “big five”.

Zambia

Tutti i camping sono sorvegliati da rangers, i quali vi diranno come comportarvi nella non remota circostanza di “visite inaspettate”: gli elefanti, soprattutto, si aggirano liberamente per tutta l’area e potreste ritrovarveli davanti senza capire da dove siano sbucati! Sono silenziosissimi e, nonostante l’apparenza, anche molto eleganti.

elefanti in Zambia

I primi ‘safari a piedi’ o ‘walking safaris’ iniziarono proprio in questo parco ma credo sia riduttivo parlare solo di avvistamenti. L’Africa è il sogno di ogni viaggiatore ed è qualcosa che ti rimane dentro per moltissimo tempo: l’aria fresca della savana, i colori dei tramonti, lo sguardo indifeso dei bambini e la forza, prorompente, della natura.

E nello stesso momento in cui realizzi che, a breve, dovrai andare via pensi già a quando tornerai, e lo farai presto perché nessuno dice mai addio all’Africa, ma solo arrivederci!

elefanti in Zambia

zebre in Africa


Articolo di Valentina IdrofanoExperience Lover del Club delle ragazze con la valigia

Classe 1981, abruzzese di nascita, ha vissuto in diverse città fino a quando gli incontri della vita l’hanno portata a Torino, dove oggi risiede. Sagittario DOC, il viaggio è la sua meta.

Experience Lover



Booking.com

Ti è piaciuto ciò che hai letto? Condividilo!

Lascia un commento

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

Commento *