Danimarca in Camper – Parte 2

PARTE 2 di Audrey
Ribe – Isola di Romo – Hojer – Moegeltonder – Ribe
Dopo le operazioni mattutine e la colazione in camper (ormai una routine consolidata), ci mettiamo in viaggio verso l’isola di Romo, a circa 25 km. L’isola è collegata alla terra da una striscia d’asfalto lunga 10 km, con ai lati una laguna paludosa con poca acqua.

Arrivati a Romo ci dirigiamo verso Lakoolk, dove c’è una spiaggia enorme: grazie alle letture di molti diari di viaggio sapevamo che era possibile andarci con il camper, in realtà siamo scettici ma poi appena passate le dune vediamo due camper in riva al mare, allora ci avventuriamo anche noi, la sabbia è molto compatta e si viaggia benissimo, parcheggiamo a 10 metri dal mare, stupendo.

È come avere la casa sulla spiaggia! Il vento gelido impedisce di fare il bagno ma è comunque una meraviglia.
Dopo pranzo si riannuvola, quindi decidiamo di ripartire, facendo però una tappa per vedere il “Cimitero dei giganti” al centro dell’isola, molto particolare.
Un consiglio per il carburante: in Danimarca il prezzo cambia più volte durante il giorno quindi se ne vedete uno competitivo approfittatene, comunque di norma sono più economiche le stazioni di servizio automatiche prive di personale, anche se a volte sembrano abbandonate nel nulla!
Proseguiamo verso Hojer per vedere il mulino a vento più vecchio d’Europa e verso Moegeltonder per sbirciare la residenza del figlio dei reali di Danimarca.

Il mulino è molto bello, grande e caratteristico; purtroppo si può visitare solo fino alle 16, dobbiamo ancora abituarci ai ritmi danesi!
Moegeltonder è un villaggio delizioso, il punto forte è la residenza reale che però è off-limits, quindi torniamo al camper e ci rimettiamo in viaggio verso Ribe, attraversando paesaggi stupendi e rilassanti. La sera in paese è tutto chiuso, ma il bello del camper è che ti puoi comunque bere una birra anche in mezzo al nulla!
Ribe – Sondervig- Billund  (300 km circa)
Dopo un controllo mail presso l’ufficio del turismo (connessione gratuita!), partiamo di buon mattino verso Sondervig per vedere il Festival Internazionale di Sculture di Sabbia. La strada offre un panorama mozzafiato, costeggiamo un fiordo ed è un susseguirsi di dune, insenature e campi verdissimi, oltre a qualche casa sulla spiaggia veramente spettacolare.
Verso mezzogiorno arriviamo a Sondervig, il paese è affollatissimo, anche perché il Festival attira artisti da tutto il mondo. Il tema dell’anno è l’antico Egitto, il biglietto costa 4,50€ a persona e le sculture sono bellissime, alcune gigantesche e con una definizione dei particolari incredibile.
Dopo pranzo non possiamo resistere ad un po’ di relax sulla spiaggia e a mettere finalmente (almeno) i piedi nel Mare del Nord, davvero gelido!
Infine ci rimettiamo in viaggio verso Billund, dove abbiamo in programma di visitare Legoland, il famoso parco tematico dedicato ai mattoncini Lego che tanto amavo da piccola… ma questo è un altro post!

(Visited 249 times, 1 visits today)

19 Commenti su Danimarca in Camper – Parte 2

  1. Anonymous
    28/03/2012 alle 16:44 (6 anni fa)

    Ciao Audrey, sono stata a Kiel e in altre città nel nord della Germania ma mai in Danimarca.. Dal tuo racconto dev'essere davvero bella e per quel che ho visto in Germania ti do ragione sullo splendore della luce e dei paesaggi in quelle zone..Non vedo l'ora di tornarci..
    Erica (quella del post su Trento)

    Rispondi
  2. ilpizzo
    14/03/2012 alle 22:13 (7 anni fa)

    Una visita in questa zona della Danimarca è già in programma da tempo, e spero di andarci presto. Le distese di spiagge e dune su quel lato della penisola sono affascinanti (anche se per ora le ho viste solo in foto 🙂 )

    Rispondi
  3. Selene
    08/03/2012 alle 14:47 (7 anni fa)

    anche tu travel blogger! finalmente inizio a trovarne qualcuna in questo mondo di fashion blogger! che piacere! davvero molto bello il tuo blog!
    🙂

    Rispondi
  4. Audrey
    07/03/2012 alle 19:43 (7 anni fa)

    grazie! secondo me copenaghen è la parte meno affascinante poi alla fine…la natura, la luce che c'è in campagna e i piccoli villaggi sono stupendi!
    audrey

    Rispondi
  5. Giulia Giarola
    07/03/2012 alle 14:23 (7 anni fa)

    *___* O MIO DIO… il paradiso. Non ci sono mai stata… ma queste foto mi hanno fatto innamorare della Danimarca!!! Se fossi milionaria farei soltanto una cosa: viaggiare. Sempre e ovunque.

    Rispondi
  6. Marina Di Guardo
    06/03/2012 alle 13:20 (7 anni fa)

    splendido post…
    io ho visto solo Copenaghen e i tuoi articoli mi hanno fatto venire una curiosità………….

    Rispondi
  7. Audrey
    05/03/2012 alle 19:54 (7 anni fa)

    grazie mille!!
    passa a trovarmi sul mio blog quando vorrai!
    audrey

    Rispondi
  8. Audrey
    05/03/2012 alle 19:54 (7 anni fa)

    grazie mille!!
    ti aspetto anche sul mio blog se vorrai.
    un abbraccio
    audrey

    Rispondi
  9. Audrey
    05/03/2012 alle 19:54 (7 anni fa)

    anche io l'ho amata molto!
    audrey

    Rispondi
  10. Audrey
    05/03/2012 alle 19:54 (7 anni fa)

    cara si chiama così perchè le pietre tombali sono enormi, alcune sono alte addirittura tre metri. Mi sono seduta per un po' a guardarle e mi sono molto divertita a immaginare mondi fantastici. grazie per gli
    auguri!!
    audrey

    Rispondi
  11. Audrey
    05/03/2012 alle 19:54 (7 anni fa)

    grazie!! passa a trovarmi sul mio blog!
    audrey

    Rispondi
  12. Audrey
    05/03/2012 alle 19:54 (7 anni fa)

    Silvia grazie di cuore. Per tutto.
    audrey

    Rispondi
  13. Erika
    05/03/2012 alle 18:02 (7 anni fa)

    La Danimarca è incantevole. Bel racconto di viaggio. A te, un caro saluto.

    Rispondi
  14. Tiziana Bergantin
    05/03/2012 alle 14:59 (7 anni fa)

    Cara Audrey sono molto attratta dalle terre del nord e un viaggio in camper sarebbe perfetto, per i miei gusti. Molto suggestivo il cimitero dei giganti (chissà perché si chiama così) Bellissimo viaggio. Auguri Audrey.
    Ciao Silvia

    Rispondi
  15. Liz
    05/03/2012 alle 12:18 (7 anni fa)

    Sono stata a Copenaghen è una malinconia assurda della danimarca 😉 Spero di tornarci quanto prima

    Rispondi

Lascia un commento

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

Commento *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.