Parole: il miglior regalo di Natale

Chi di voi a Natale prima di scartare i pacchetti legge con cura i bigliettini di auguri? Siete tante, siamo tanti.
Proprio perchè le parole scaldano il cuore, le parole uniscono e sorprendono. Le parole regalano già da sole molto più di quanto possa fare il regalo in sè.
È per questo che oggi il mio blog aderisce all’iniziativa lanciata da Chiara del blog Ma che davvero per sostenere il suo progetto. Se amate sorprendere il prossimo solo per il piacere di aver generato un sorriso, potete continuare a leggere.

Venerdì 14 dicembre, ovunque voi siate e andiate nella vostra lunga giornata, dalla scuola all’ufficio, dalla palestra al ristorante, dal supermercato al teatro, dal treno all’aereo, da Palermo a Bolzano e perfino all’estero… spargete sorrisi. Come?
Scrivete i vostri pensieri positivi, le vostre frasi portatrici sane di buonumore e i vostri auguri su uno o tanti bigliettini. Lasciateli dove volete e lasciate che il caso li porti tra le mani della persona giusta al momento giusto.
Vi serve qualche idea?

 

 

 

E poi, una volta lasciato il vostro messaggio, condividetelo, se vi va.
Potete scrivere un post al riguardo sul vostro blog, su twitter, su facebook, o semplicemente invitare altre persone a fare altrettanto. Fate conoscere l’iniziativa a più persone possibile e poi, sempre e solo se vi va, raccontate anche online dove avete lasciato il biglietto e cosa avete scritto. E quindi immaginate la faccia di chi riceverà il vostro augurio e chi lo sa, magari sarete proprio voi a trovare quello di un altro e quindi a vincere qualcosa di unico: una speranza, un sorriso, un pensiero diverso dal quotidiano.
L’hashtag ufficiale della giornata sarà #leaveamessage; l’anno scorso, il 14 dicembre, la prima edizione è stata un vero successo. Chiara ne ha parlato sul suo blog qui.

Insomma, condivedete serenità, spargete energia positiva, mai come ora necessaria in Italia come in ogni parte del mondo. Del resto, cos’abbiamo da perdere? C’è solo da guadagnare… in sorrisi!

Quest’anno l’iniziativa sostiene anche una buona causa: infatti invita a fare una piccola donazione all’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze. Come ci spiega Chiara, non è assolutamente una condizione per partecipare a #leaveamessage, solo un invito per dare un senso più concreto a tutta l’energia positiva e ai buoni sentimenti che vogliamo diffondere.
Per altre informazioni o per scaricare i biglietti e le locandine ufficiali di #leaveamessage 2012 per la giornata del prossimo 14 dicembre cliccate qui.

Grazie a tutti e ricordate… share the love! 🙂

5 Commenti su Parole: il miglior regalo di Natale

  1. Lafranci
    13/12/2012 alle 0:20 (5 anni fa)

    Ciao, piacere di conoscerti 🙂 anch'io sto aderendo all'iniziativa #leaveamessage. Per me è la prima volta e forse farò qualche casino nel twittare i bigliettini… ma se ci twittassimo per camminare assieme?

    Rispondi
  2. audrey inwonderland
    11/12/2012 alle 11:19 (5 anni fa)

    mi piace moltissimo l'idea, comprerò dei post-it a cuore per lasciare qualche messaggio!

    Rispondi
  3. WYW
    11/12/2012 alle 10:55 (5 anni fa)

    Mi sebra davvero un'idea originale, bella, dolce e che dona serenità. Io vado in fibrillazione solo se trovo un biglietto o un fiore all'interno di un libro preso in prestito dalla biblioteca 🙂 Cercherò di partecipare anche se sarò all'ASL per fare le vaccinazioni 🙁

    Rispondi

Lascia un commento

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

Commento *