In campeggio sull’isola di Krk, in Croazia

Krk è un’isola e una volta la si raggiungeva in traghetto, ma da tempo è collegata alla terra ferma da un ponte, nei dintorni di Fiume (Rijeka). Attraversarlo a/r costa 5 euro. Una volta lì, non ci vorrà molto per girare l’isola: io vi consiglio di pernottare a Krk città e di evitare Punat.


A Krk noi abbiamo dormito al Camping Jezevac, un 4 stelle da 15 euro a notte a testa (compreso di posto auto e tenda), in un’area libera per tende: un po’ allo stretto, ma per essere la prima di 12 notti di viaggio in agosto è andata benone così.

Il campeggio è sul mare, la spiaggia è privata e l’acqua limpidissima. Arrivando da un viaggio di 8 ore in auto dall’Italia è giusto godersi il mare croato come merita. Perfetti anche i servizi del campeggio (mini market, bagni, docce, bar); unica pecca: il wifi deboluccio, troppa gente connessa. Poco male: stacchiamo un po’ la spina e ci godiamo i dettagli.
La cittadina di Krk è due minuti a piedi dal campeggio: il centro storico è pieno di turisti, e il porto con lungo mare non è da meno nemmeno in serata. I gatti sono ad ogni angolo così come i banchi del pesce e le trattorie. Krk è una località che consiglio come prima tappa di un viaggio on the road come il nostro: non è così entusiasmante da restarci a lungo e per noi è stata una tappa intermedia prima di spostarci nelle regioni interne. Ma per chi cerca una tipica località di mare, di quelle con le spiagge a ciottoli e non troppo affollate, Krk è piuttosto economica e quindi ideale.
 
Prima di lasciare l’isola abbiamo fatto un veloce giro anche alla vicina cittadina di Punat, e questa sì che mi sento di sconsigliarvela: terrazzamenti di cemento al posto della spiaggia non ci hanno fatto desiderare di fare nemmeno un rapido tuffo.
Lasciamo l’isola riattraversando il ponte costruito nella roccia: Krk è stata perfetta per goderci l’acqua limpida del mare, per caricarci in vista del lungo viaggio che ci aspetta fino a sud del paese. Come prima tappa non potevamo sceglierne una migliore, in questa zona.
E con gli occhi siamo già diretti a Plitvice: è lì che ho davvero iniziato a scoprire la Croazia che volevo.

Salva

(Visited 3.761 times, 1 visits today)

6 Commenti su In campeggio sull’isola di Krk, in Croazia

  1. Avatar
    hotel jesolo
    22/04/2014 alle 13:39 (5 anni fa)

    Hai ragione! Questa è una buona scelta per chi desidera una vacanza rilassante con bella vista.

    Rispondi
  2. Avatar
    Scarabocchio Girl
    03/10/2013 alle 23:01 (6 anni fa)

    Un ottimo inizio direi! Non vedo l'ora di vedere le prossime foto 🙂

    Rispondi
  3. Avatar
    Audrey
    03/10/2013 alle 15:53 (6 anni fa)

    ho amato Plitvice, non vedo l'ora di leggere le tue impressioni!

    Rispondi
  4. Avatar
    Elena Sofia
    03/10/2013 alle 12:42 (6 anni fa)

    Bellissime foto! Non vedo l'ora di leggere come prosegue il viaggio 🙂

    Rispondi
  5. Avatar
    Anna Luisa e Fabio
    03/10/2013 alle 11:17 (6 anni fa)

    Conosco questi posti solo attraverso i racconti di amici, mi piace approfondirne la conoscenza. Aspetto il seguito.

    Fabio

    Rispondi
  6. Avatar
    Mercoledì
    03/10/2013 alle 10:43 (6 anni fa)

    Quanti ricordi, con le foto mi hai fatto ricordare più di un flash della mia vacanza in tenda a 20 anni!

    Rispondi

Lascia un commento

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

Commento *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.