Un motorino per due, a Rodi

Due ventenni, un motorino e sette giorni su un’isola greca: il nostro viaggio a Rodi, il primo di una lunga serie vissuto da soli.
Rodi è la più grande delle isole del Dodecaneso, ma non così tanto da non essere esplorata in lungo e in largo in pochi giorni. Prendetevi una settimana di ferie, magari tra giugno e luglio, e una volta là affittate un motorino (se siete in coppia): questo è il modo con cui l’abbiamo visitata noi.

Cosa vedere in una settimana a Rodi

La cosa bella del viaggiare in scooter? Il non problema del parcheggio, il potersi asciugare i capelli bagnati mentre si va (e contemporaneamente prendere il sole) e il risparmio della benzina.
Consiglio di pernottare sulla costa est, a metà strada tra la città di Rodi e il paesino di Lindos, dove si trovano le spiagge più belle: per questo motivo Afandou è il giusto compromesso.
Rodi
Da Afandou a Rodi, la capitale dell’isola, ci si mette circa mezz’ora in scooter.
Rodi è patrimonio UNESCO ed è parecchio turistica, qui attraccano le principali navi da crociera. Entrate dentro alle mura che dividono la parte antica da quella moderna: percorrete le viuzze piene di negozi e ristoranti, poi dirigetevi al Palazzo dei Gran Maestri dei Cavalieri di Rodi lungo la Via dei Cavalieri. Consiglio naturalmente anche la visita.
Lindos
Il mio posto preferito sull’isola è questo paesino con le casette bianche e l’acropoli in cima alla collina, raggiungibile a piedi o sugli asinelli. Siamo a mezz’ora di motorino a sud di Afandou.
Il borgo è delizioso, vale la pena perdersi tra le viuzze seguendo i profumi che escono dalle cucine delle case e dei ristoranti. La salita all’acropoli, se è estate, fatela nel tardo pomeriggio o al mattino presto: arrivati in cima il sole scotta e c’è poca ombra, ma il panorama vale la fatica.
Scendendo ancora lungo la costa, spingetevi fino alla punta sud dell’isola, vicino a Kattavia: qui s’incontrano i due mari, Egeo e Mediterraneo. In uno l’acqua è più calma, nell’altro più mossa. Quindi una spiaggia adatta a tutti i tipi di bagnanti, dai bambini agli appassionati di wind surf. Il viaggio in motorino è un po’ lungo: da Lindos ci vuole circa un’oretta, ma potrete dire di aver toccato la punta più a sud e aver fatto il bagno in due mari diversi nello stesso momento.
Kalithea
Molto vicine ad Afandou (qualche km) sono le spiagge nei pressi di Kalithea, antica zona termale. Ora le terme non ci sono più ma ne hanno fatto un luogo molto elegante dove rilassarsi soprattutto nelle ore serali. 


Una curiosità. Avevamo cercato questo angolo qui sotto per giorni, senza trovarlo (sulle guide c’era solo la foto, senza il nome): la zona è quella di Kalithea, ma lascio a voi la magia di trovare questa spiaggia da soli. Non è bellissima?
La valle delle farfalle
Da Afandou ci spostiamo nell’interno, verso Petaloudes (che vuol dire proprio “valle delle farfalle”). Si tratta di una valle immersa nel verde, tra ruscelli, ponticelli e cascate. La particolarità è la massiccia presenza di farfalle che si concentrano soprattutto in estate tra luglio e agosto. Ovunque dominano loro, le farfalle. La specie presente è solo una e a qualcuno il parco potrà sembrare una trovata turistica (ho letto molte recensioni negative), ma a me è piaciuto molto, per cui lo consiglio.
Un viaggio in motorino consente di spostarsi comodamente su tutta l’isola e, soprattutto, si può decidere di farlo una volta sul luogo affittandone uno a buon prezzo nei numerosi noleggi. L’importante è non prenotare un tristissimo villaggio all inclusive, dove l’attrazione più eccitante è il buffet a tutte le ore, per essere liberi di girare l’isola come meglio si crede.
Noi scegliamo un turismo attivo, outdoor e che ci vede ogni giorno in un luogo diverso. L’unico consiglio che mi sento di dare è: fatevi pure una foto come questa, ma lasciate che guidi il vostro compagno. La strada qui in estate ha un asfalto un po’ difficile da gestire, le ruote tendono a slittare. Ma noi siamo tornati a casa sani e salvi, felicissimi di aver visitato un’isola bellissima come Rodi a bordo del nostro motorino.

Salva



Booking.com

(Visited 2.517 times, 1 visits today)

11 Commenti su Un motorino per due, a Rodi

  1. Avatar
    Alessandro svizzero
    05/07/2017 alle 1:08 (2 anni fa)

    Ciao,vorrei farti una domanda,anche noi vorremmo girare l’isola o comunque per qualche giorno fare delle gite,soggiorneremo tra faliraki e Rodi,secondo te con un motorino 50 cc o ho anche visto per ora su internet che noleggiano qualche 75cc riusciremmo a girare un po’ è a raggiungere posti come kattavia quindi abbastanza distanti,io avrei solo la patente V quindi più di quelle cilindrate posso permettermi solo dei quad,cosa ne pensi?grazie mille anticipatamente

    Rispondi
    • Silvia Cartotto
      Silvia Cartotto
      05/07/2017 alle 8:51 (2 anni fa)

      Ciao Alessandro,
      noi abbiamo girato tutta l’isola, anche fino alla punta più a sud, con uno scooter da 50cc. Quindi tranquilli, ce la fate tranquillamente anche voi! 😉

      Rispondi
  2. Avatar
    Sophie
    17/05/2017 alle 19:20 (3 anni fa)

    Ciao ragazzi..io vorrei andare a Rodi la prima settimana di agosto insieme al mio ragazzo..è fattibile girare l’isola in motorino o per via dell’asfalto risulta rischioso? Un bacio a tutti e grazie in anticipo

    Rispondi
    • Silvia Cartotto
      Silvia Cartotto
      17/05/2017 alle 21:16 (3 anni fa)

      Ciao Sophie, certo, è fattibilissimo, noi abbiamo proprio fatto così. State attenti e andrà tutto bene. 😉

      Rispondi
  3. Avatar
    Guendalina
    02/03/2017 alle 11:31 (3 anni fa)

    Ciao 🙂 io e il mio ragazzo vorremmo andare a Rodi a inizio Giugno! Avevamo in mente di affittare un motorino e girare tutta l’isola la mattina, però la sera non vogliamo fare troppi km, quindi vorremmo trovare una zona che la sera dispone di locali carini, paesino vitale ma non da discoteca! Avevo visto un hotel economico ad Afandou, ma mi è preso il dubbio che lì la sera non ci sia niente da vedere, come a Lindos…Ci consigli comunque di prenderlo lì?
    Ad ora non riesco a capire le distanze, magari la strada tra Afandou e Lindos è percorribile tranquillamente anche la sera? Grazie mille in anticipo 🙂

    Rispondi
    • Silvia Cartotto
      Silvia Cartotto
      02/03/2017 alle 14:53 (3 anni fa)

      Ciao Guendalina!
      Allora, noi eravamo ad Afandou e non eravamo lontani dai posti più vivi come Faliraki e Rodi città. A Faliraki c’è parecchio movimento, è pieno di locali e discoteche. Afandou dista 10 minuti d’auto da Faliraki, per cui io te la consiglio come base. 🙂

      Rispondi
      • Avatar
        Guendalina
        04/03/2017 alle 16:00 (3 anni fa)

        Grazie mille 🙂
        un’ultima domanda, muoversi la sera in motorino è sicuro o le strade sono poco illuminate?

        Rispondi
        • Silvia Cartotto
          Silvia Cartotto
          04/03/2017 alle 16:42 (3 anni fa)

          Di sera noi ci siamo spostati sempre senza nessun problema, puoi stare tranquilla! Sono come le nostre, più illuminate vicino ai centri abitati, ma comunque in ottimo stato.

          Rispondi
          • Avatar
            Guendalina
            04/03/2017 alle 20:19 (3 anni fa)

            Grazie mille, sei stata preziosissima 🙂

  4. Avatar
    Debora Caia
    16/04/2014 alle 20:57 (6 anni fa)

    che bella rodi!! però se dovessi andare in grecia come prima isola visiterei santorini, non so perchè ma secondo me emana un'atmosfera magica! baciii

    Rispondi
  5. Avatar
    Ophelinha
    14/04/2014 alle 12:34 (6 anni fa)

    che voglia di estate, di profumo di mare…

    Rispondi

Lascia un commento

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

Commento *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.