Provenza on the road

Ci siamo, parto di nuovo. 
Non ho ancora trovato il modo e il tempo di raccontarvi il viaggio di luglio in Corsica che riparto di nuovo per la Francia, stavolta sulla terra ferma: la Provenza mi aspetta, ci aspetta.
Attraverseremo le montagne del Verdon, passando poi sulle colline e i paesi arroccati del Luberon e infine arriverò al mare paludoso della Camargue.
Il tutto in macchina e con la tenda, per fermarci nei tanti e super attrezzati campeggi francesi. Ecco a voi l’itinerario che proverò a raccontare, wifi permettendo, con qualche foto su Instagram, Facebook e Twitter
Ma poi mi godrò anche molto il viaggio senza tecnologia.
Lavorando sul web per mesi ho davvero voglia di staccare il cervello e anche i dispositivi, almeno per un po’.

10 giorni on the road in Provenza: l’itinerario

 
Dal Piemonte partiremo con destinazione le gole del Verdon, il canyon più grande e alto d’Europa, passando da Savines le Lac.
L’intenzione è quella di vedere il canyon dall’alto e dal basso (sul fiume e sul lago Saint Croix) e il borgo arroccato di Moustiers Sainte Marie, sì, quello con la stella appesa tra le due vallate.
Attraversando la Provenza di Valensole toccheremo Rustrel (il Colorado Provenzale), Roussillon (e il sentiero dell’ocre), Gordes, l’abbazia di Senanque, Fontaine de Vaucluse (le chiare, fresche e dolci acque del Petrarca) e la cittadina di L’Isle sur la sorgue.
 
Poi ci sposteremo ad ovest, in direzione di Avignone e del Pont du Gard; e poi scopriremo la dolce cittadina di Saint Remy de Provence, quindi Les Baux de Provence, Arles e gli angolini dipinti da Van Gogh.
Finalmente raggiungeremo la Camargue, una delle zone che più m’incuriosisce: Aigues Mortes, Saintes Marie de la Mer, Etang de Vaccares e il parco ornitologico di Pont de Gau con tori, cavalli bianchi, fenicotteri e millemila specie diverse di uccelli.

Quindi la Salin de Giraud dai toni rosati, la cittadina di Aix en Provence più ad est e infine la costa mediterranea di Cassis e dei Calanques d’en Vau: chissà se mi emozioneranno come quelli di Piana scoperti un mese fa in Corsica!

Sarà un viaggio diverso ma non troppo perchè l’esperienza del viaggio on the road in tenda l’ho già testata l’anno scorso in Croazia, ricordate? Ed è andata benissimo. Quest’anno, partendo dal Piemonte, faremo meno km e cambieremo meno spesso campeggio (il che non è male), vedendo tantissimi luoghi e paesaggi naturali diversi tra loro.
Cercherò di imparare a capire e apprezzare il popolo francese e la sua lingua, che ho studiato 5 anni al liceo senza mai riuscire ad amare del tutto.
Parto per la voglia di partire senza l’ansia delle prenotazioni, ci fermeremo dove avremo voglia e per quanto tempo ne avremo voglia. Turismo di massa d’agosto permettendo, s’intende. 
Ci risentiamo a fine mese, voi intanto fate tanti bei viaggi e, soprattutto, viaggiate sempre con la mente (e gli occhi) bene aperti! 🙂
Silvia
(Visited 3.331 times, 1 visits today)

6 Commenti su Provenza on the road

  1. Avatar
    Silvia Cartotto
    07/04/2015 alle 9:39 (5 anni fa)

    Grazie mi fa piacere! Molto presto pubblicherò altri post più dettagliati sull'intero itinerario dal Verdon alla Camargue.

    Rispondi
  2. Avatar
    Michela
    30/03/2015 alle 14:22 (5 anni fa)

    Sto organizzando una vacanza in Provenza e Costa Azzurra, inutile dire che mi sto leggendo tutti i tuoi post al riguardo, ci son così tante cose da fare e da vedere che mi servirebbe un mese per vedere tutto!!

    Rispondi
  3. Avatar
    Jessica - Scented little Pleasures
    20/08/2014 alle 13:44 (5 anni fa)

    Ciao Silvia, piacere di conoscere te e il tuo blog! Sono stata in Francia anche io per un viaggio on the road un paio di anni fa, ma ho solo attraversato la Provenza… Mi piacerebbe molto tornarci, ti leggerò al tuo ritorno 🙂 Buone vacanze
    Jessica

    Rispondi
  4. Avatar
    Dany M
    08/08/2014 alle 23:06 (5 anni fa)

    Buone esplorazioni Silvia!

    Rispondi
  5. Avatar
    tripvillage
    07/08/2014 alle 12:14 (5 anni fa)

    La Provenza non mi aveva mai attirato, ma devo dire che ultimamente la sto rivalutando….
    Non vedo l'ora di leggerti al tuo ritorno! 😉
    Buon viaggio!!!

    Rispondi

Lascia un commento

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

Commento *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.