Il lato enogastronomico del Lago di Garda

Come ricordate, a fine febbraio Marta (TheLondonher) è stata per me al blog tour #MyAktivGarda (organizzato dalla bravissima Ilenia Morandi) sul Lago di Garda, in Trentino. Questo è il suo secondo post.

Che in Italia il cibo sia una delle migliori cose che esistano, è davvero indubbio. A volte però non tutti sanno che davvero ogni angolo del Bel Paese ha le proprie specialità culinarie, a volte più e a volte meno famose.

In occasione del blogtour #myAktivGarda, di cui già ho parlato in questo post, è stato possibile scoprire e soprattutto gustare le squisitezze della parte di Trentino che si affaccia sul Lago di Garda. Ecco quindi che cosa mangiare nel Garda Trentino.
I prodotti tipici della zona sono veramente numerosi, ma è impossibile – se capitate da queste parti – non provare specialità come i prodotti ittici del lago, gli oli provenienti dai numerosi uliveti del basso Trentino ed infine gli ottimi vini. Assaggiare queste prelibatezze, proposte in maniera differente ma sempre presenti nei menù dei ristoranti, significa davvero riempire il palato di gusti straordinari. Quando poi si ha la possibilità di conoscere i produttori e di capire la passione che mettono nel creare queste eccellenze, il tutto risulta anche migliore.

I prodotti ittici che maggiormente si possono trovare portano il nome Armanini, azienda agricola che alleva trote e salmerini utilizzati per ottimi piatti tra cui quelli qui sotto.
Per quanto riguarda l’olio d’oliva, devo invece ammettere di essere rimasta piuttosto sorpresa. Non credevo che il clima del basso Trentino fosse adatto agli ulivi, e invece l’altitudine decisamente poco elevata ed il clima mite sono perfetti per questo tipo di coltura. Proprio qui si produce infatti l’olio più alto. Si, più alto perché in questa zona passa il 46° parallelo che dà appunto il nome all’olio, acquistabile presso l’Agraria Riva del Garda (presso la quale è spesso possibile degustare i prodotti del territorio).
Infine il vino. Anche il Trentino non manca di proporre ottimi vini bianchi e rossi da accompagnamento ai piatti tipici del lago. Cantina Pisoni è l’esempio di come storia e passione si fondono per creare eccellenti vini, alcuni dei quali conservati all’interno di un bunker risalente ai tempi della guerra, dove la temperatura rimane sempre fissa sui 10 gradi in ogni stagione dell’anno.
Una visita alla cantina vi potrà mostrare antichi e più nuovi strumenti del mestiere, uve lasciate ad essiccare, bottiglie di vin santo, grosse botti e barrique: un vero viaggio nel mondo del vino insomma!
Ma dopo tutte queste parole forse vi starete chiedendo dove assaggiarli tutti questi prodotti! A Nago, un paesino a pochi chilometri da Torbole, si trova il ristorante Al Forte Alto.
Situato all’interno di un vecchio forte austriaco datato 1860, il ristorante ha oggi un aspetto davvero romantico, quasi un po’ fuori dal tempo.
Lo chef Marcello, che ha dimostrato di avere un’esaltante passione per il proprio lavoro, per le sue ottime ricette utilizza solo prodotti a chilometro zero che gli permettono di creare piatti tradizionali, ma rivisitati in differenti chiavi anche più moderne. Ecco le foto di alcuni piatti proposti al ristorante.

Il Lago di Garda quindi vi aspetta non solo per i suoi paesaggi, ma anche per i suoi deliziosi piatti!

(Visited 252 times, 1 visits today)

5 Commenti su Il lato enogastronomico del Lago di Garda

  1. Avatar
    Goodnight and travel well
    07/05/2015 alle 11:41 (5 anni fa)

    Nonostante la relativa vicinanza non ci sono stata mai, se non di passaggio. Visto tutto questo bendidio è ora di rimediare 🙂

    Rispondi
  2. Avatar
    Silvia Cartotto
    27/04/2015 alle 16:24 (6 anni fa)

    Ci sono stata questo weekend e posso confermarlo con certezza 🙂

    Rispondi
  3. Avatar
    Marta Gianotti
    20/04/2015 alle 10:05 (6 anni fa)

    Il Garda è davvero un luogo da scoprire, da nord a sud ha davvero posti stupendi, il cibo poi – come avrete potuto capire – non ha nulla da invidiare ad altri luoghi d'Italia!!!

    Rispondi
  4. Avatar
    Pam | a Blonde around the World
    19/04/2015 alle 18:25 (6 anni fa)

    No vabbè .. che il Garda sia una meta tra le più belle in Italia e che io ci voglia andare con tutta me stessa va bene .. ma anche questo!!!! 😀 voglio andarci subito!!! Complimenti ad entrambe per il post 🙂

    Rispondi
  5. Avatar
    Ilenia
    17/04/2015 alle 19:27 (6 anni fa)

    Grazie per il complimento! Ci ho messo del mio meglio e la soddisfazione più grande è vedere che è stato apprezzato. Vi aspetto di nuovo sul Lago di Garda per gustare altri meravigliosi piatti e vivere insieme nuove esperienze.
    A presto, Ilenia

    Rispondi

Lascia un commento

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

Commento *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.