La mia Bali è un fiore tra i capelli

C6.
Sono al gate del mio volo per Milano, nel super lussuoso aeroporto di Doha, in Qatar. Quello di fianco a me si spara un selfie, io metto le cuffie e volo. Le prime sensazioni a caldo su Bali lascio che escano così, quando ancora il viaggio non è finito.

Cos’è Bali, un sogno? Un paradiso lontano? Forse.

Per me è il profumo che solo questa isola ha.

È un fiore di frangipani che vola via dai capelli di una balinese in motorino.

È l’incenso davanti alle porte delle case e dei negozi, appoggiato sui cestini colmi di fiori e biscottini, il voto dei balinesi agli dèi.

È qualcosa sulla griglia, un odore di bruciacchiato che vola nell’aria mentre sfrecci in motorino tra i paesi tutti a curve.

È un tempio dopo l’altro, ma proprio all’infinito: io così tanti templi non ne avevo mai visti, a migliaia! Mistici, piccini, grandiosi, affascinanti, in festa o silenziosi.

È un lago alle pendici di un vulcano.

È una bimba che mi sorride sulla spiaggia con una noce di cocco in mano e un fiore enorme a legarle i capelli scuri. È il suo sguardo sereno, puro, semplice.

È una scimmia in posa che si mangia una banana.

È il sorriso di un intero popolo che ti abbraccia e fa sentire sull’isola degli dèi. Un’isola dove il tempo rallenta all’inverosimile: la serenità è di casa, qui. Pace e caos convivono tra le donne che pregano al tempio e il traffico dei motorini che sfreccia loro accanto.

Bali, se vuoi sentirne il vero odore e respirare la sua aria, devi girarla in moto. O a piedi. Con calma. Magari ad aprile, se puoi. Prenditi il tempo che merita, o quello che tu senti di aver bisogno di trascorrere qui con lei.

Bali è una risaia a terrazze, sono le rughe sulle mani di una signora anziana che porta doni sulla testa. Bali è una gallina che mi attraversa la strada insieme a un cane, è un bracciante che mi saluta da lontano con la mano (e ovviamente mi sorride).

Bali è una chitarra alle 9 di mattina che suona sul fiume.

È una ragaza vegetariana di Barcellona che la scoprirà da sola per un mese, è un quasi nonno di Minneapolis partito da solo per viverla con calma.

Bali è un tramonto visto da dietro le nuvole e le palme, ma è anche una salsa di arachidi da far girare la testa.

Bali regala pace in mille modi diversi ma solo dopo che ti ha colpito al primo impatto: non la amerai subito per forza, ci vorrà il suo tempo. Come tutte le cose.

La mia Bali è tutto questo e anche molto di più, perchè il meglio di Bali è tutto nella mia testa.

Fossi in te, volerei laggiù all’istante: in questo post ti racconto come organizzare il viaggio.

Salva

Salva

(Visited 1.431 times, 1 visits today)

11 Commenti su La mia Bali è un fiore tra i capelli

  1. Avatar
    Cabiria Magni
    08/04/2015 alle 23:56 (4 anni fa)

    "Prenditi il tempo che merita, o quello che tu senti di aver bisogno di trascorrere qui con lei"
    Verissimo 🙂
    E che dire della mitica salsa di arachidi..
    E' stato bello seguirti, un abbraccio!

    Rispondi
  2. Avatar
    Lu
    08/04/2015 alle 23:56 (4 anni fa)

    Sembra quasi di sentire il profumo di quei fiori…"Bali è un teatro all'aperto" diceva il mio prof di antropologia e non stento a crederlo. Spero di leggerne di più.

    Rispondi
  3. Avatar
    Scarabocchio Girl
    08/04/2015 alle 18:04 (4 anni fa)

    Ci sono stata nel 2011 e ci sono tornata nel 2014. Bali nel cuore, non si scorda mai! Ancora sento il profumo del frangipani…

    Rispondi
  4. Avatar
    Valentina M.
    08/04/2015 alle 18:04 (4 anni fa)

    E ti pare che una vacanza non inizi con un a fianco che si spara un selfie 😀 Un classicone ormai!
    Che voglia di andare a Bali dopo averti letto *-*

    Rispondi
  5. Avatar
    AliceOFM
    08/04/2015 alle 18:04 (4 anni fa)

    Devi aver vissuto scene davvero suggestive. E poi ho sempre sognato di annusare un fiore di frangipani là dove cresce…
    Non vedo l'ora di leggere qualcosa in più: Bali mi incuriosisce tanto!

    Alice

    Rispondi
  6. Avatar
    Lady Pillo
    08/04/2015 alle 18:04 (4 anni fa)

    Sempre complimenti per te, fai delle foto MERAVIGLIOSE!!!

    Rispondi
  7. Avatar
    Giulia Durusia
    08/04/2015 alle 18:04 (4 anni fa)

    Ciao Silvia,
    questo post da un senso di pace infinito. Fai proprio venire voglia di essere lì! 🙂

    Giulia

    Rispondi
  8. Avatar
    Debora Caia
    07/04/2015 alle 15:56 (4 anni fa)

    wow che meraviglia.. aspetto con impazienza altri post più dettagliati e pieni di foto 😀

    Rispondi
  9. Avatar
    Elisa
    07/04/2015 alle 15:56 (4 anni fa)

    Silvia sai che mi hai fatto venire voglia di partire da sola per visitarla?
    In poche parole hai fatto tremendamente capire il tuo stato d'animo… chissà che esperienza!

    Rispondi
  10. Avatar
    Elisa Facchini
    07/04/2015 alle 15:56 (4 anni fa)

    Ciao Silvia,
    ho iniziato a seguirti recentemente e ci tengo molto a comunicarti che mi piace il modo che hai di comunicare sul tuo blog!
    Oggi ho letto questo assaggio su Bali e ti confesso che mi hai lasciata a bocca aperta: leggendo la mia mente ha viaggiato insieme a te tra colori, paesaggi e sapori..
    Ora attendo i tuoi racconti sul viaggio.

    Clicca qui per visitare il mio blog.

    Elisa

    Rispondi
  11. Avatar
    Anna Luisa e Fabio
    07/04/2015 alle 10:34 (4 anni fa)

    Mi incuriosisce molto come posto! Spero di andarci un giorno.

    Fabio

    Rispondi

Lascia un commento

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

Commento *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.