Un weekend a Ponza: il meglio da non perdere

Ponza è un’isola perfetta per fuggire un weekend, tra mondanità e relax. Che siate con le amiche o in coppia, la perla delle isole pontine, con i suoi tramonti mozzafiato, un mare splendido e un porticciolo da cartolina, non vi deluderà!

Guida per un weekend a Ponza

weekend a Ponza, porto

Prima cosa da fare: noleggiare per tempo una barca o un gommone (sempre se non ne avete una). Siamo sempre su un’isola, no? E allora cosa c’è di meglio di salire a bordo ed esplorare tutte le calette e le baie più belle?

L’acqua è cristallina e invoglia a tuffi e bagni, le scogliere a picco e i faraglioni vi faranno tenere sempre il cellulare in mano pronto a scattare per immortalare tanta meraviglia. Arrivate fino a Palmarola e non ve ne pentirete! Siete stati sfortunati e non avete trovato nessuna barca disponibile? Non disperate, dal porto di Ponza partono ogni giorno escursioni organizzate guidate dalla Cooperativa dei Barcaioli Ponzesi e da altre agenzie.

weekend a Ponza, la baia

Ponza, il mare

È l’ora dell’aperitivo: salite alle terrazze dell’Hotel Chiaia di Luna, oppure osservate lo struscio dai tavolini dei locali sul porto. La vista a strapiombo sul mare dal bar dell’hotel è davvero da non perdere, soprattutto al tramonto. Se poi ci mettiamo particolari e ottimi drink, come il Ponza Mojito, abbiamo già motivi sufficienti per arrivare fin qua! Se invece preferite restare in zona porto, accomodatevi a uno dei tavolini dei locali storici, ad esempio il Bar Tripoli e il Winspeare e godetevi il via vai.

Una giornata in spiaggia: il Frontone e le piscine naturali

Se volete passare un weekend a Ponza davvero top, dovete fare anche una tappa in spiaggia. Alla spiaggia del Frontone, sicuramente la più famosa dell’isola, si arriva con il taxi boat (costa 5 euro a/r, parte ogni 15 minuti dal porto), o a piedi, percorrendo un sentiero di circa 1 km che parte da Campo Inglese. La spiaggia è attrezzata con ombrelloni e lettini, ci sono le docce e, ovviamente, bar e ristorante. È molto bella, il blu del mare contrasta con le rocce bianche e i caratteristici colori della macchia mediterranea. Non dimenticatevi maschera e boccaglio per fare snorkelling!

Una validissima alternativa è andare alle piscine naturali, create dall’attività vulcanica e scolpite dal vento e dal mare, dove rilassarsi ammirando un panorama unico. Purtroppo sono spesso affollate, ma vale comunque la pena andarci per la bellezza del luogo. Si trovano vicino alla baia di Cala Feola: dal porto ci si arriva con la navetta o in macchina, e si prosegue poi con un breve sentiero.

spiaggia a Ponza

Frontone, spiaggia a Ponza

Un po’ di shopping tra parei e artigianato locale

Nelle stradine dietro il porto, ma soprattutto in Via Pisacane, la via principale, troverete tanti negozietti dove sfogare la vostra voglia di shopping: dai souvenirs ai cappelli di paglia, sarà difficile lasciare Ponza senza qualcosa di nuovo in valigia.

Qualcosa che non può mancare: una cena a base di pescato locale

Il pesce, inutile dirlo, è una delle specialità di Ponza: troverete pesce spada, murene, tonnetti e aragoste ad allietare le vostre cene in uno dei tanti ristorantini dell’isola. Per provare un’esperienza diversa, prenotate da Enzo al Frontone: vi verranno a prendere al porto con la barca e cenerete in una location unica e romantica.

Un’alternativa, se non volete rimanere in zona porto, dove comunque ci sono validi ristoranti come L’Acqua Pazza, è arrivare a Cala Feola e cenare alla Marina: anche qui, il buon pesce non manca e potrete assaggiare anche un’altra specialità locale, la parmigiana di pale di fico d’india.

Andate in esplorazione dell’isola

Se non siete tra quelli che amano solo crogiolarsi al sole e volete anche esplorare, non dimenticate di mettere in valigia un paio di scarpe da trekking: ci sono diversi percorsi, adatti a tutti, che percorrono l’isola in lungo e in largo, offrendo panorami incredibili. Salite sul monte Guardia, il punto più alto dell’isola, per uno spettacolo indimenticabile!

Ponza, porto

Siete pronti per organizzare il vostro weekend a Ponza? L’isola è bella in ogni mese dell’anno!


Articolo di Mariachiara Manopulo – Food&Wine e Motorbike Lover per il Club delle ragazze con la valigia

Digital PR, vagabonda e food lover per vocazione: la prima cosa che cerca in un posto nuovo sono i piatti tipici e i vini locali. Silvio, suo marito, la segue ovunque, meglio se sulle due ruote.

Mariachiara Manopulo

(Visited 36 times, 1 visits today)

Lascia un commento

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

Commento *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.