Viaggio in Versilia: cosa non perdersi sulla costa “IN” della Toscana

Le mie vacanze in Versilia sono iniziate quando avevo 9 anni, quando i miei nonni materni hanno comprato casa a Marina di Massa. Da quel momento ho trascorso periodi estivi al mare, ma anche qualche giorno durante le vacanze di Natale e di Pasqua, oltre a dei brevi weekend.

Che cosa fare in Versilia

Con l’appoggio della casa ho avuto modo di visitare diversi posti, vivere esperienze uniche, assaggiare piatti tipici e, soprattutto, divertirmi. È proprio questo il motivo per cui ho scritto questo articolo su che cosa fare in Versilia: ecco i miei consigli per godersi al massimo questo bellissimo territorio.

Un giro tra le vetrine di Forte dei Marmi

Forte dei Marmi è la meta fashion della Versilia, la meta dello shopping di lusso per eccellenza, amata e frequentata soprattutto dai turisti milanesi e stranieri. Nel mio articolo su che cosa fare in Versilia non posso non consigliarvi un giro per le vetrine dei migliori brand di moda della località. Non perdetevi nemmeno il famoso mercato del mercoledì o della domenica, in cui potete trovare capi e oggetti di marca a prezzi stracciati. E poi fatevi un aperitivo in riva al mare, magari all’ora del tramonto!

Una passeggiata sul lungomare di Viareggio

Viale Giosuè Carducci è il nome della via più comunemente conosciuta con il nome “La Passeggiata di Viareggio”. Perdetevi tra boutiques prestigiose, bar, gelaterie e ristoranti sia raffinati che più alla mano. È un luogo che attira molti viareggini e soprattutto molti turisti per passare il loro tempo libero. La Passeggiata è anche il luogo in cui si svolge la Sfilata dei Carri del famosissimo Carnevale di Viareggio, durante il quale tra le strade della cittadina sfilano carri allegorici e persone mascherate.

Viareggio

Percorrere il pontile di Marina di Massa

Il lungomare con il pontile è il punto più visitato di Marina di Massa. Perfetto per delle passeggiate con le Alpi Apuane che fanno da sfondo, è il posto perfetto dove trascorrere momenti immersi tra mercatini, musica e divertimento. Inoltre, il pontile è famoso per essere il punto di ritrovo degli amanti della pesca, soprattutto durante le mareggiate, e per essere il luogo da cui partono le imbarcazioni per le gite marittime verso la Liguria.

Marina di Massa

Visitare il centro di Pietrasanta

Elegante ma alla mano, vivace ma silenziosa, Pietrasanta deve essere una delle tappe del vostro viaggio nel territorio toscano. È un vero e proprio gioiellino che merita una visita anche solo per osservare tutti gli atelier degli artisti che la scelgono come base delle loro creazioni. Merita una visita il Duomo e meritano anche di essere provati almeno alcuni tra i locali che pullulano nella cittadina.

Immergersi nella natura di Massaciuccoli

Nella parte settentrionale della Toscana, tra le Alpi Apuane e il mare, si trova il Lago di Massaciuccoli. Si tratta di un’oasi LIPU, protetta perché la sua flora e la sua fauna sono uniche. La casetta all’entrata, il percorso di fiori di loto e il camminamento di legno per avvistare gli uccelli più rari sono i modi per scoprire le bellezze nascoste di questo luogo spettacolare, uno dei posti più suggestivi di questo territorio.

che cosa fare in Versilia

Scoprire le cave di marmo

Unica e indimenticabile è la visita ai tre bacini marmiferi delle cave di marmo di Torano, Fantiscritti e Colonnata. Potrete compiere un viaggio spettacolare lungo il tracciato della ex Ferrovia Marmifera, passando sui ponti di Vara e all’interno delle gallerie che sono state scavate nella roccia, per scoprire le famose cave, da cui già da secoli si estrae il marmo bianco di Carrara.

Versilia per giovani: ballare in alcune tra le migliori discoteche italiane

Per i giovani Versilia è sinonimo di discoteca: la notte è magica sulla costa toscana! Se volete divertirvi e sperimentare i migliori locali del territorio andate a La Capannina di Franceschi, l’Ostras Beach Club, il Twiga e il Seven Apples. Questi locali super chic (tra i più esclusivi di tutta Italia!) si trovano tra Lido di Camaiore e Forte dei Marmi.

Mangiare la focaccia

Schiacciata, ciacca. Questi sono i termini con i quali in Toscana si chiama la focaccia, un piatto semplice che si prepara con pochissimi ingredienti: lievito di birra o lievito madre, acqua, olio extra vergine d’oliva, sale e un po’ di zucchero. E che la mangiate così, ripiena, accompagnata da salse, affettati o formaggi non importa, l’importante è non farsela scappare!


Articolo di Camilla Dalloco – Young Specialist del Club delle ragazze con la valigia

Laureata in Lettere, legge per diletto e scrive per passione. Curiosa, eterna sognatrice ed amante dei viaggi. Perché quando è in giro si sente diversa, forse semplicemente più se stessa.

Camilla Dalloco

(Visited 219 times, 1 visits today)

Lascia un commento

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

Commento *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.